Search
× Search

In Vetrina

Horeca Consorzio

arriva il divieto di prodotti in plastica monouso

ARRIVA IL DIVIETO DI PRODOTTI
IN PLASTICA MONOUSO


Il Parlamento Europeo ha approvato la direttiva che mira a ridurre drasticamente l’inquinamento marino, vietando o sottoponendo ad altre restrizioni, a partire dal 2021, i 10 prodotti di plastica monouso che rappresentano da soli il 70% dei rifiuti in mare: bastoncini cotonati, posate, piatti, bicchieri, cannucce, mescolatori per bevande e aste per palloncini.

Tutti questi prodotti dovranno essere fabbricati esclusivamente con materiali sostenibili. In più, i contenitori per bevande in plastica monouso saranno ammessi solo se i tappi e i coperchi restano attaccati al contenitore. La direttiva fissa anche un obiettivo di raccolta del 90% per le bottiglie di plastica entro il 2029 ad esempio mediante l’introduzione di sistemi di cauzione-deposito, come quelli già esistenti per alcune bottiglie di vetro.

Entro il 2025, inoltre, il 25% delle bottiglie di plastica dovrà essere composto da materiali riciclati, quota che salirà al 30% entro il 2030. In più, il divieto di commercializzazione riguarderà anche gli oggetti di plastiche cd  oxo-biodegradabili (che all’esposizione all’aria si riducono in piccoli frammenti ma restano poi comunque a lungo nell’ambiente) e alcuni contenitori di alimenti in polistirene espanso. La proposta prevede anche obiettivi di riduzione del consumo per i contenitori per alimenti e tazze per bevande in plastica. Gli Stati membri potranno ridurne il consumo fissando obiettivi nazionali di riduzione, mettendo a disposizione prodotti alternativi presso i punti vendita, o impedendo che i prodotti di plastica monouso siano forniti gratuitamente.


 fonte: beverfood
Print
1163 Rate this article:
No rating

Eventi

RSS

Collabora con noi

SOCIAL

NEWSLETTER

Nome: 
Email:


CONTATTI

 info@horeca.it

 

Termini Di UtilizzoPrivacyCopyright 2020 - Portale Horeca - P.IVA 09045590016
Back To Top