Search
× Search

In Primo Piano

Di cocktail a bassa gradazione se ne parla oramai da diversi anni, ma più per moda che per tendenza. Roba da donne, si è sentito spesso dire (erroneamente). Eppure qualcosa sembra stia davvero prendendo forma, come ha sostenuto, alcuni mesi fa, l’autorevole IWSR ( International Wines and Spirits Record). L’istituto di ricerca britannico specializzato nelle ricerche di mercato delle bevande alcoliche nel fuori casa, ha presentato un report in base al quale, entro il 2019, la domanda di prodotti alcolici ‘light’ è attesa in aumento.

I Cocktail più Luxury del mondo

Può un cocktail costare più di 50 mila dollari? Se contiene 3 diamanti si! Il bar del ristorante Reka Moscow ha venduto il drink più lussuoso al mondo che al suo interno nascondeva le pietre preziose. Se volete gustare altre bevande molto costose dovete spostarvi a Londra, Tokio, Melbourne, nel Connecticut, a New York City ma anche a Milano. Troverete drink arricchiti da gioielli, ma anche mix di liquori molto pregiati, ormai quasi introvabili. Scoprite quali sono i cocktail che possono essere gustati solo da pochissimi privilegiati, che osano spendere cifre folli per un sorso creato con prodotti di primissima qualità e ricercatezza.

  • 22 luglio 2015
  • Comments:
I 10 Cocktail più cliccati del web

L’arte del bere miscelato è un trend in continua crescita. I baristi ora si chiamano bartender e di giorno in giorno stanno diventando nuove star mediatiche mentre la preparazione dei cocktail diventa sempre più innovativa, tra inediti abbinamenti, ingredienti e tecniche. Cresce inoltre la sinergia tra chef e barman illuminati, come Carlo Cracco e Filippo Sisti, che propongono menù degustazione abbinati a capolavori di mixologia, sdoganata come vera e propria scienza. È decisamente interessante analizzare i dati di Google Trends relativi ai cocktail più cliccati nella rete nel 2014, una top Ten che vede in cima alle classifiche veri e propri classici della mixologia. 

  • 22 luglio 2015
  • Comments:
Singapore Sling compie gli anni!

Se andate a Singapore non potete non visitare il Raffles Hotel il lussuoso cinque stelle in stile coloniale – e oggi monumento nazionale – che dal 1887 è uno dei simboli della città asiatica. Oltre che un pezzo importante della sua storia: qui hanno vissuto Somerset Maugham e Rudyard Kipling – che appuntava sul taccuino «cibo eccellente, camere orrende» ed è nelle sue stanze che, alla liberazione di Singapore, nel 1945, trecento soldati giapponesi fecero hara-kiri. Tra gli ospiti celebri si ricordano Hemingway, Charlie Chaplin, Ginger Rogers. E se anche non soggiornate al Raffles (oggi della catena Raffles Hotels & Resorts), non demoralizzatevi, quello che importa è che andiate almeno una volta al suo Long Bar e come Hemingway.... 

  • 22 luglio 2015
  • Author: Horeca staff
  • Number of views: 10471
  • Comments:
Estate 2015 protagonista il Gin

Che il Gin vada di moda, lo prova in primis una metropoli come Milano. Da lì partono molte delle tendenze (dal vestiario alle scarpe, dal bere al cibo), che arrivano poi anche a noi. È proprio là che si trova il tempio del Gin per antonomasia, la “Gintoneria”. Là si consuma il rito chic e raffinato del cocktail a base di Gin, dove il liquore in questione è protagonista assoluto dato che sono quasi 300 le etichette disponibili. Nato nel XVII come curativo per la febbre, oggi viene prodotto in stili differenti che contemplano anche più distillazioni ed è i fulcro di cocktail. 

  • 17 luglio 2015
  • Author: Horeca staff
  • Number of views: 9797
  • Comments:
RSS
First34567891012

Text/HTML


Hai un locale di tendenza? vuoi premiare i tuoi locali Top? 

ti diamo la possibilità di collaborare con noi

Per saperne di più

EasyDNNGallery

footer 1

SOCIAL

footer 2

NEWSLETTER

Nome: 

Email:


footer 3

CONTATTI

 

 info@horeca.it


footer 4

Termini Di UtilizzoPrivacyCopyright 2019 - Portale Horeca - P.IVA 09045590016
Back To Top