Search
× Search

In Vetrina

Pubblicità sui Social Media
Horeca staff
/ Categories: Comunicazione

Pubblicità sui Social Media

                           Perchè fare Pubblicità sui Social Media ?
I social media o social network sono delle community molto diffuse su internet: milioni di utenti in tutto il mondo si ritrovano per interagire tra loro. Queste nuove forme di aggregazione rappresentano anche uno straordinario strumento di marketing, ideale per pubblicizzare la propria attività, ampliare la propria rete di contatti e interagire con i propri clienti. Oggi i marketers investono sempre più in pubblicità sui social media, energie e denaro, proprio perché questi sembrerebbero portare numerosi benefici alle aziende.

                                Quali strumenti e mezzi “social” sono
                     maggiormente utilizzati per la comunicazione d’impresa?

                   Facebook è senza dubbio il mezzo più utilizzato, seguito da Twitter, LinkedIn e YouTube.

Gli obiettivi che le aziende si pongono nell’utilizzo degli strumenti di social media marketing sono molto diversi ma, dato molto interessante, la maggior parte delle aziende non pone l’aumento delle vendite come risultato più importante. Il desiderio principale è infatti sicuramente quello di aumentare la Brand Awareness (conoscenza del proprio marchio e del proprio business) e di aumentare il traffico verso il proprio sito. Oggi non è più possibile ignorare l’importanza di questo strumento e sarebbe un grande errore considerare i social media come un mezzo da utilizzare per azioni sporadiche, ed anche non investire in pubblicità sui social media.  Uno degli errori più diffusi consiste nel sottovalutare le strategie di social media marketing affidandone la gestione a persone con poca esperienza in materia così come è sbagliato considerare tutti i social network alla stessa stregua. Ognuno di essi ha delle caratteristiche diverse ed è necessario comprenderne a fondo le tipicità prima di decidere di investire su di essi. Bisogna inoltre riflettere sul fatto che i social media amplificano e rendono maggiormente pubblica l’identità delle persone rendendo in questo modo utile frequentarli per i venditori al fine di gestire con più produttività il proprio tempo.



Facebook, Twitter e altri social network sono oggi al centro dell’attenzione manifestata dai responsabili marketing. Nel 2015 circa il 30% degli advertiser vuole soprattutto investire in Twitter, Google+ e Pinterest

                   LinkedIn                      
LinkedIn è uno strumento particolarmente potente non solo per “farsi trovare”, ma anche per cercare clienti:
 per “funzione aziendale” e quindi richiedendo di entrare in contatto con persone che ancora non conosciamo o attraverso un messaggio personalizzato – non quello inserito di default da Linkedin – o attraverso l’introduzione di contatti ragione per cui è utile investire tempo e attenzione nell’estendere il nostro network di contatti;
 attraverso l’osservazione dei network dei contatti diretti, con la partecipazione a gruppi e andando a seguire “per azienda” quelle strutture che sono parte del nostro target. Trovando le pagine aziendali sarà poi possibile vedere quali connessioni, dirette o di secondo livello, saremo in grado di attivare.

          Twitter, e altri canali             
Twitter, il blog personale, la cura di un canale professionale su Youtube con dei video tutorial o su Pinterest se ci si occupa di settori dove l’immagine e il design sono fondamentali, sono tutti ambienti per accreditare le competenze sul mercato e per aumentare il valore del proprio “biglietto da visita” quando si mostra ai clienti la nostra professionalità e la si mette al servizio delle loro esigenze. I canali video sono a sorpresa una delle piattaforme pubblicitarie più promettenti: tra il 2012 e il 2013 gli utenti che utilizzavano i video per promuovere o farsi conoscere  erano già passati dal 20 al 30% e in futuro la percentuale è destinata a crescere ancora. Insieme ai video, sono i social media ad attrarre interesse e investimenti pubblicitari: si calcola che tra il 2011 e il 2015 i budget per annunci pubblicitari utilizzati su canali social e video saranno triplicati.

                        Google                       
Google è il luogo della ricerca, è il punto di partenza delle verifiche che i clienti fanno ed è pertanto il posto dove farsi trovare e dove essere sicuri che vengano trovati luoghi della nostra “identità digitale” che siano per noi capaci di suscitare affidabilità e sicurezza.

                    Tripadvisor                   
Hai un locale, un bar un enoteca? Pubblicizzare il tuo locale sfruttando le recensioni di Tripadvisor è estremamente importante perché crea fiducia in chi naviga sul tuo sito. Tripadvisor mette a disposizione un volantino da distribuire ai tuoi clienti migliori, tale volantino conterrà l'invito a raggiungere il sito di Tripadvisor e lasciare una recensione del tuo locale.

                     Facebook                     
Certamente luogo principe delle relazioni personali, la propria pagina personale può essere utilizzata a fini professionali a patto che si sappia che questa è una strada senza ritorno: avere fra i propri amici i propri clienti non vuol dire infatti non poterlo usare con un taglio personale è tanto meno vuol dire usarlo solo per parlare di lavoro. Dovremo parlare, ed un usare un linguaggio, simile piuttosto a quando ci relazioniamo con i nostri clienti in ambienti informali. Useremo quei momenti per stabilire con loro un rapporto informale, parleremo dei temi a noi cari e li ascolteremo parlare dei loro, confrontandoci su un piano di parità e “caldo” per avere argomenti in più di confronto e di conversazione quando riporteremo la relazione sul piano degli affari. In questo senso però sarà importante ricordarsi di dare un’immagine di noi positiva ed affidabile, non censurando la rappresentazione della nostra vita privata, ma rendendola capace di valorizzare, dal punto di vista umano, la nostra figura professionale.
 Le foto di Facebook sono il mezzo più sfruttato per farsi conoscere: l’84% degli intervistati le utilizza o le sta sperimentando
 Il 68% dichiara che Facebook è stato moderatamente efficace per la promozione.
Facebook non sostituisce i rapporti interpersonali, ma li aumenta e li amplifica grazie ad un contatto costante e più attento, utile per la vendita e per creare la forza del nostro network.

 
Ecco perché occorre curare e distribuire la nostra presenza in più ambiti affinché chi cerca noi o un professionista del nostro ambito e sul nostro territorio escano fra i risultati:
 la scheda sul sito aziendale
 la filiale dove lavoriamo su Google Maps, oggi tutt’uno con Google Plus
 il profilo Linkedin
 il blog professionale
 l’account Twitter
 i post o i commenti lasciati su blog del nostro settore
 il profilo Facebook
 Se hai un locale, bar, enoteca ecc, profilo su tripadvisor


Print
19813 Rate this article:
4.3

Concorsi e formazione

Concorso Ferrarelle "Me Contro te"

Concorso Ferrarelle "Me Contro te"

Tutti i bambini tra i 3 e i 12 anni potranno partecipare al concorso promosso dai Me Contro Te e disegnare la loro idea di sostenibilità e di...
0
Grand Prix 2020

Grand Prix 2020

Più di 45 paesi sono attesi per questa 13a edizione che sarà sul tema di "NEO-RETRO". I baristi partecipanti...
0

Eventi

12

SOCIAL

NEWSLETTER

Nome: 
Email:


CONTATTI

 info@horeca.it

 

Termini Di UtilizzoPrivacyCopyright 2020 - Portale Horeca - P.IVA 09045590016
Back To Top